Powered by chatwoo.com security | bolgando notizie sulla rete e novità

Antivirus: nessun utente è stato infettato dal ransomware WannaCry. Scopri come proteggere i tuoi dati.

E' fondamentale adottare tecnologie proattive che utilizzano avanzate analisi euristiche per prevenire le nuove minacce immesse sulla rete. L'azienda russa DrWeb ci illustrerà a tal proposito come il trojan che in questi giorni sta infettando le reti di tutto il mondo fosse già stato rilevato dai motori del proprio antivirus. Il team infatti, aveva già esaminato la prima modifica del trojan Wanna Decryptor 1.0 il 27 Marzo 2017 ed aggiornato i propri database alle ore 11:51 dello stesso giorno. Grazie ad un'azione immediata e il lavoro degli sviluppatori di DrWeb, è stato così possibile introdurre a database il campione del Trojan.Encoder.11432, conosciuto come WannaCry, WannaCryptor, WanaCrypt0r, WCrypt, WCRY e WNCRY, ancora prima che dilagasse globalmente.
Comments